Interrogazione con richiesta di risposta scritta sui provvedimenti disciplinari al delegato Foti - IL MINISTRO DELLA DIFESA NON RISPONDE -

23.06.2016 22:56

Interrogazioni con richiesta di risposta scritta

Maurizio ROMANIBENCINI - Al Ministro della difesa - Premesso che:

in un articolo pubblicato su "IlFattoQuotidiano", in data 8 febbraio 2016, è riportata una vicenda che, a parere degli interroganti, merita di essere portata all'attenzione del Ministro in indirizzo per opportuni chiarimenti. L'articolo riferisce le vicissitudini affrontate dal maresciallo luogotenente Santo Giuseppe Silvestri in forza al 46° reggimento trasmissioni di Palermo, quando, nell'accusare i sintomi di una pressione forse troppo alta, si è sottoposto ad una visita medica;

il maresciallo è stato infatti indirizzato prima all'ospedale militare di Messina con lo scopo di essere sottoposto ad una visita specialistica che, solo dopo una richiesta scritta, ha appreso essere di tipo psichiatrico. A seguito di tale visita, gli sono stati dati 10 giorni di convalescenza in attesa di una nuova visita specialistica, questa volta presso la commissione medico ospedaliera (Cmo);

in virtù della diagnosi di ipertensione arteriosa da stress, valutata dalla commissione medico ospedaliera il 16 marzo 2015, al maresciallo vengono dati altri 45 giorni di malattia. Un'ulteriore visita, in aprile, comporta un altro periodo di assenza dal lavoro di 54 giorni;

il maresciallo Silvestri ha dunque provveduto a presentare una richiesta di rapporto al Ministro, richiesta respinta dal comandante del reggimento;

a seguito di un ulteriore consulto, affidato ad uno psicologo accreditato presso il Tribunale di Roma, il maresciallo Silvestri ottiene una diagnosi che dichiara come, dalle 3 prove a cui è stato sottoposto dalla commissione medico ospedaliera, egli dimostri una personalità ben equilibrata e ben integrata nel sociale, non evidenziando tratti depressivi o di ansia post traumatica ma, al contrario, un buon rapporto con il mondo esterno ed un'ottima affettività e socializzazione;

risulta agli interroganti che il maresciallo Silvestri abbia fama di persona integerrima, arrivato all'apice della carriera con incarichi di responsabilità significativi. Appare dunque di tutta evidenza il grave pregiudizio che una vicenda del genere può arrecare all'autorità ed all'autorevolezza di chi ricopre un ruolo così delicato;

considerato che il 46° reggimento trasmissioni di Palermo è stato di recente oggetto di diversi atti di sindacato ispettivo a causa di episodi di sanzioni disciplinari dai contorni poco chiari, come ad esempio quelle inflitte al delegato Co.ce.r caporal maggiore capo scelto Girolamo Foti, segnalate nell'interrogazione 4-09308 presentata alla Camera dei deputati nel maggio 2015, o le conseguenze avute dal delegato Co.ce.r, Domenico Bilello, per la denuncia delle condizioni dei militari in servizio ad Expo, riportate dall'interrogazione 5-07495 della Camera,

si chiede di sapere:

se il Ministro in indirizzo non ritenga urgente verificare i fatti esposti;

quali iniziative intenda mettere in atto al fine di garantire la predisposizione di strumenti idonei ad assicurare un ruolo efficace per la rappresentanza militare (Cobar, Coir e Cocer) e la necessità di continuare a preservare i caratteri di organizzazione, coesione interna e massima operatività propri dello strumento militare.

(4-05276)

Indietro

Contatti

Girolamo Foti
.

Blog

  • 29.06.2016 22:09

    Registrati nella mia pagina pubblica di facebook

    Ho raggiunto il limite di amicizie su questo profilo, invito tutti gli amici a cliccare e promuovere la mia pagina pubblica per consentirmi di continuare la mia azione mediatica in difesa degli "ultimi" ecco la pagina -https://www.facebook.com/fotigir/?fref=ts 

Tutti gli articoli

Oggetti: 1 - 1 di 1

© 2014 Tutti i diritti riservati, dell'Associazione Libera Rappresentanza vietata ogni riproduzione non autorizzata.

Crea un sito gratisWebnode