LA RESA DEI CONTI

12.02.2015 17:33

LA RESA DEI CONTI

Carissimi colleghi d’Italia;
io sono un graduato come tutti VOI, che ha sputato veleno sul campo sia in addestramento, che in missione "sempre prima aliquota in tutte le zone di guerra nei Balcani".
Personalmente mi sono stancato di subire ripetuti ed ingenerosi attacchi alla mia dignità di uomo; di militare; di delegato COCER; 
che più di tanti altri che scrivono su facebook posso dimostrare con fatti chiari ed evidenti il mio operato, pertanto adesso BASTA.
Voglio capire questi colleghi da che parte stanno? 
Poichè IO STESSO inizio a dubitare che dietro questi atteggiamenti strani ci sono delle direttive che forse vengono dall'alto.
Ma adesso siamo giunti alla resa dei conti, quindi per fare un bilancio complessivo dei miei due mandati nel doppio ruolo di Delegato COCER e COIR delle Forze Operative Terrestri del X° e XI° mandato.
Un buon delegato alle chiacchiere ai vili tentativi di essere screditato attraverso certi gruppi che mirano ad ostacolare ogni tipo di organizzazione che parte dalla nostra Categoria, che potrebbe preoccupare le classi dirigenti, io rispondo dimostrando attraverso i fatti il mio personale contributo

X° MANDATO COCER (dal 2006 al 2012):

- Riforma della circolare 2938 e abrogazione della circolare sul demansionamento;
- Documento anti –crisi denominato “Fringe Benefit”;
- 28.08.2009 Su mia iniziativa interrogazione parlamentare dell’On. Paladini sul sottoimpiego nei riguardi dei Graduati in merito alla circolare emanata dallo SME sull'impiego del personale volontario in mansioni non operative. In sostanza, considerato che i bilanci della Difesa falcidiati dal governo non permettono più di ricorrere all'outsourcing per l'effettuazione di alcune mansioni non operative (confezionamento viveri, guardiania, manovalanza, pulizia delle aree comuni, ecc.).
- Primo firmatario della delibera sui test della qualità della vita;
- Tra i firmatari della delibera per sostenere il passaggio dalla categoria Truppa a Graduati;
- Su mia iniziativa interrogazione parlamentare dell’On. Lo Presti all’On. Ignazio La Russa, per i seguenti motivi: 1) alla parificazione professionale dei Graduati delle Forze Armate ai propri pari grado delle Forze di Polizia ad ordinamento militare e civile ; 2) limitazioni ai graduati e volontari di truppa all'interno degli Organi di protezione sociale ; 3) quale sarà il destino dei VFP4 e dei VFB delle Forze Armate in merito alle restrizioni delle assunzioni applicate dall'attuale governo fino al 2014.
- Intervista sul “VENERDI DI REPUBBLICA” per sollevare la questione del sottoimpiego dei colleghi della storica Divisione Aqui a San Giorgio a Cremano (che certi delegati COBAR hanno fatto finta di dimenticare); non solo sempre in quell’intervista ho denunciato la questione dei vfb e vfp/4 nel 2007 a rischio di finire in mezzo alla strada e senza la tredicesima che gli spettava di diritto.
- Ripreso il mio contributo sui fringe – benefit e ricollocazione dei reparti militari al Sud nel documento del COCER INTERFORZE della Sez. Esercito consegnato alla IV^ Commissione Difesa al Senato nel mese di febbraio del 2010;

SINTESI DEL X° MANDATO E RISULTATI CONSEGUITI

Nel corso di un'audizione in Commissione Difesa nel febbraio 2010 mi allontanai per una protesta in quanto offeso dall'intervento "Infelice" di un senatore della Lega Nord, che usò frasi inappropriate nei riguardi della nostra categoria definendo superflua la nostra segnalazione sul sottoimpiego in quanto, secondo lui "non ci sarebbe nulla di male a pulire le turche". Attraverso le mie e nostre pressioni e con la disponibilità dell'allora presidente del COCER INTERFORZE il GEN. C.A. Domenico ROSSI, ci fu il riconoscimento professionale che ci vide equiparati professionalmente ai colleghi dell'arma dei Carabinieri, della Guardia di Finanza e della Polizia, passando da Truppa a Graduati.
Una chiara elevazione professionale, non digerita da certi gerarchi che con insistenza ogni tanto tentavano di riportaci allo stesso livello della truppa.

Il primo passo positivo fu la riforma dei servizi interni di caserma, ritoccando la circolare 2938 che sanciva una modulazione diversa dei servizi, tenendo conto dell'anzianità e del grado.

Fu abolita quella incresciosa e vergognosa circolare sul sottoimpiego.

Fu il mandato dell'aumento in busta paga di 133 euro netti con il Governo Prodi, e della nascita del FESI, ovviamente siamo stati vittime del blocco degli stipendi di tutto il pubblico impiego, imposti per la crisi dal Governo Berlusconi

Sempre nel decimo mandato eravamo riusciti a salvare il 75% dei precari, grazie all'introduzione del famoso "vsp - cinese",

Grazie a questa mossa, in tempo di austerità e tagli, riuscimmo prolungare la loro rafferma e in tempi migliori furono assorbiti la stragrande maggioranza dei "VFB E VFP/4".

Grazie alla battaglia condotta in rete con i vfb e vfp4 dell'epoca riuscimmo a convincere i vertici militari a riconoscere la tredicesima.

Non di poco conto i risultati raggiunti con la riduzione delle distanze economiche in merito agli assegni di funzione tra noi e i sergenti, unica nota dolente rimangono gli assegni di funzione a 17 anni dove esiste ancora un distacco discriminatorio tra noi e i sergenti. In parte questo distacco è stato colmata attraverso il FESI.

Per quanto riguarda l’utilizzo dei fondi del riordino delle carriere per finanziare “una tantum” io insieme ad altro collega del COCER del decimo mandato e un sottufficiale del COIR in occasione di un incontro a Roma capitale tra COCER/COIR di tutte le aree a maggioranza approvavano l’utilizzo dei fondi per finanziare “una tantum”.

Per essere chiari “IO ERO CONTRARIO”.

Adesso andiamo all’XI° Mandato del COCER e il COIR DELLE FORZE OPERATIVE TERRESTRI

Per prima cosa ho creato 6 gruppi tematici su facebook nella speranza di raccogliere idee, proposte dai colleghi dove tutti possono liberamente intervenire, questi gruppi di lavoro si chiamano “AUTHORITY DELLA RAPPRESENTANZA” e si occupano di :
1. SVECCHIAMENTO/LEGGE 104/ RICONGIUNGIMENTO FAMILIARE;
2. RIORDINO DELLE CARRIERE ;
3. RIFORMA DELLA RAPPRESENTANZA ;
4. SPECIFICITA' DELLE FFAA;
5. OSSERVATORIO DELLA QUALITA' DELLA VITA;
6. PREVIDENZA,CASSA,FESI;

- RIVISITAZIONE DELLA 2938: nel corso di questo mandato il III° reparto di SME voleva rivedere la 2938 con aspetti assai peggiorativi rispetto a quella attuale ed io in maniera incisiva sia nel dibattere agli interessati, che pubblicamente mi schierai contro questa riforma, rifiutando il tentativo di un baratto strano del tipo ci concedevano il decano dei VSP se accettavamo questa rivisitazione della 2938.

- INCONTRO CON IL DIPE: nel corso dell’ultimo incontro con il DIPE in via informale insieme ai colleghi RICCI e VOTANO, abbiamo consegnato un documento che raccoglieva diversi spunti del personale in materia di : 42 big, legge 104, ricongiungimento familiare, elementi riguardanti lo svecchiamento, ecc. non contenti al coir delle foter insieme ai colleghi MIGLIORE E PALOMBI, abbiamo inserito questo documento in una delibera sui trasferimenti con conseguente bocciatura del comandante delle foter.

- PIU' VOLTE SONO ANDATO IN PIAZZA PER I NOSTRI MARO'.

- Ho contribuito con delle proposte all'unico documento presentato ai vertici della difesa in merito al nuovo modello difesa dove in questo documento fatto dall'intera categoria "D" del COCER INTERFORZE trattatiamo quanto segue: rimodulazione dei concorsi interni; riforma della rappresentanza militare; arruolamenti; fringe benefit; ricollocazione dei reparti militari al Sud; ecc.

- Sono stato primo firmatario di alcune delibere come ad esempio a livello COIR "Fringe Benefit; IMC; il documento allegato poi bocciato dal C.TE delle FOTER sulla ricollocazione dei reparti militari al sud; insieme ai colleghi Palombi, Migliore, Ricci e Votano abbiamo raccolto tutte le risultanze espresse dai COIR in VIDEO CONFERENZA, abbiamo trattato una delibera per il personale in servizio isolato che usufruisce del sacchetto viveri, a livello COCER tra le rare delibere presentate in questo mandato abbiamo trattato anche la questione delle vittime del dovere, le malattie professionali, come i vaccini, ecc.ecc.

ADESSO PARLIAMO DEL BLOCCO DEI CONTRATTI E ACCESSORI

Ancor prima che tutti si esibivano nella lotta al congelamento di questi emolumenti, io insieme a semplici delegati COBAR come: Passarelli, Casertano Alessandro, Caravello Massimiliano, e semplici colleghi come Sandro Frattalemi, D'Alterio, Grimaldi, Sgro', Consoli, e tanti altri circa un centinaio a Palermo, Messina, Cosenza, Rende, Parete(ce), Celico, Contursi Terme, Roma, Milano, Trento, abbiamo lavorato anche macchiati dalla politica come qualche ignorante ed imbecille oltre che utile idiota decanta pubblicamente raccogliendo firme ed organizzando incontri per parlare di vittime del dovere, blocco contratti ed emolumenti, lo abbiamo fatto a spese nostre e nel nostro tempo libero, io GIROLAMO FOTI a spese mie mi sono girato l'Italia la dove un collega organizzava un incontro e lo fatto sempre per conquistare un diritto.

Sempre io GIROLAMO FOTI sia il 28 agosto che il 24 settembre 2014 da delegato COCER oltre al lavoro svolto come tutti gli altri delegati, sono andato in piazza ad agosto con un cartello di sindacati e nel mese di settembre con oltre 500 colleghi che rispetto ai parolai e strillatori di facebook sono andati a ROMA a manifestare il proprio dissenso contro il blocco degli stipendi, ed accessori, senza sigle politiche e sindacali, ma di cosa parliamo ancora?

Non solo io ho denunciato per primo rispetto a tutti le brutte condizioni economiche del personale il 13 luglio 2014 in COMMISSIONE DIFESA, al SENATO dove mi hanno tolto la parola. Da li in poi miracolosamente si sono svegliati TUTTI.

Ho fatto per la categoria e difendere i nostri diritti faccia a faccia in piazza con MAURIZIO GASPARRI dove senza cappucci ed altro ho detto in faccia la verità sulla porcata chiamata "una tantum" , ho parlato con i parlamentari cinque stelle, e criticato in faccia l'eroe di certi colleghi DI MAIO che nel suo documento parlava solo della POLIZIA.

Ho rilasciato interviste con repubblica; il tempo; ansa tg ; sky news 24; libero quotidiano;

Per finire sempre per venire incontro ai colleghi ho fondato un associazione a spese mie, con un gruppo di amici e mi rivedo gente che mi sputa in faccia sia in certi gruppi che nei propri profili.

Una semplice associazione no profit senza scopi di lucro che per me era utile per organizzarmi con VOI per riuscire ad affrontare quei temi che questa rappresentanza non mi consente di fare per ovvi regolamenti obsoleti, poi pero' ci lamentiamo quando ci calpestano i diritti, ho messo a disposizione di tutti voi un avvocato esperto in materia militare, addirittura per fare cosa gradita diamo una carta sconto utile in tempi di crisi, anzichè prendere per buono questa opportunità, mi sputate veleno, ma che schifo cazzo, non solo qualcuno dice voglio essere libero,,libero da cosa? questa associazione ci consentiva di essere liberi, di organizzarci per difendere meglio i nostri diritti, che vanno conquistati, ed avete buttato veleno su questa iniziativa,,,

LO SAPETE CHE GRAZIE ALLE ASSOCIAZIONI E I RAPPORTI CON LA POLITICA GRUPPI DI UFFICIALI E SOTTUFFICIALI ORGANIZZATI NEL PROPRIO TEMPO LIBERO HANNO OTTENUTO VANTAGGI DEL TIPO : RIALLINIAMENTO DELLE CARRIERE; PARAMETRI; OMOGEINIZZAZIONE; HANNO ADDIRITTURA BLOCCATO L'UNIFICAZIONE DEI RUOLI ED OTTENUTO UNA CTG SPECIFICA NELLA RAPPRESENTANZA PER I SERGENTI,,

MA VOLETE CRESCERE,,,CAZZO !!!

Mi chiedo da che parte stanno queste persone ? dalla nostra oppure prendono direttive da qualcuno.

VERGOGNA ed invito chi che sia a smentire tutto quello che ho scritto e se avete un solo dubbio andate su girolamofoti.it
li troverete tutto.

Ma ne hanno sangue nelle vene certi infami ed ipocriti.
Se non fosse per quei colleghi che mi seguono manderei tutto a puttane e mi dimettermi all'istante...mai visto tanta ipocrisia,,,specie per chi ci mette la faccia , il culo , soldi, conoscenze ed altro, ma trovatelo voi un altro graduato che può avere tutti questi contatti ma sopratutto pazienza.

 

Mi auguro
di non ritornare mai più sull'argomento.
GIROLAMO FOTI

Indietro

Contatti

Girolamo Foti
.

Blog

  • 29.06.2016 22:09

    Registrati nella mia pagina pubblica di facebook

    Ho raggiunto il limite di amicizie su questo profilo, invito tutti gli amici a cliccare e promuovere la mia pagina pubblica per consentirmi di continuare la mia azione mediatica in difesa degli "ultimi" ecco la pagina -https://www.facebook.com/fotigir/?fref=ts 

Tutti gli articoli

Oggetti: 1 - 1 di 1

© 2014 Tutti i diritti riservati, dell'Associazione Libera Rappresentanza vietata ogni riproduzione non autorizzata.

Crea un sito gratisWebnode